Il presente sito utilizza cookies tecnici per migliorare la navigazione dell’utente. Maggiori informazioni sono disponibili al link "Cookies"

Master in Comunicazione - Edizione 2019


AVVIO CORSO 23-24 NOVEMBRE 2019!!

 

Il Master in Comunicazione, recentemente aggiornato e potenziato nella proposta formativa, è pensato per formare esperti capaci di progettare interventi inerenti la comunicazione interpersonale in ambito soprattutto professionale, offrendo comprensione, sostegno ed efficaci strumenti operativi a persone, gruppi di lavoro e organizzazioni.

Il Master è parte integrante del percorso formativo triennale al counselling e rappresenta il primo anno di tale percorso: è possibile pertanto proseguire la formazione iscrivendosi al biennio successivo (Master in Counselling), ai fini dell’ottenimento del Diploma in Gestalt Counselling (percorso riconosciuto da AICo, Associazione Italiana di Counselling, in base alla Legge 4/2013).

Il modello teorico di riferimento è quello fenomenologico-esperienziale. Viene, quindi, valorizzato il contatto con l’esperienza, unica e irripetibile, dell’individuo, l’intenzionalità e la proattività, intesa come partecipazione attiva e coerente al proprio progetto di vita.

 

OPEN-DAY

Per scoprire i dettagli del Master in Comunicazione (e del Master in Counselling) è possibile partecipare agli Open-day gratuiti, compilando il Modulo di Contatto:

 

Sabato 23 novembre 2019  (ore 14-17)

 

DESTINATARI

Il Master è progettato per qualunque professionista che opera nell’ambito delle organizzazioni, con ruoli di coordinamento e/o sviluppo e gestione delle risorse umane; è fondamentale per insegnanti, educatori e operatori nel settore scolastico/educativo, così come per tutti gli operatori in ambito sanitario e socio-assistenziale.

Grazie alla particolare struttura, al programma e alla metodologia adottata, il Master in Comunicazione è fortemente indicato per chiunque aspiri a migliorare la propria comunicazione e a comprendere e gestire le proprie relazioni.

 

OBIETTIVI

Il Master è finalizzato a fornire strumenti e tecniche per migliorare le abilità di comunicazione e per affinare le competenze relazionali ed affettive dei partecipanti. Propone una mappa chiara di lettura delle situazioni problematiche e stressanti e relativi strumenti di efficace gestione, facilitando l’eliminazione di vecchi schemi comunicativi disfunzionali e stimolando la formazione di nuove risorse cognitive ed emotive.

Favorisce inoltre, tutte quelle competenze legate ad una visione moderna del lavoro centrata sull’importanza delle relazioni, come la capacità di gestire un gruppo di lavoro, saper affrontare e gestire le situazioni difficili, saper comunicare in modo efficace. Competenze che, calate nella realtà quotidiana del lavoro, favoriscono una buona gestione dei conflitti e la risoluzione dei problemi.

Per quanti già inseriti in un contesto lavorativo, il Master stimola la crescita personale e l’aggiornamento professionale.

 

CONTENUTI E PROGRAMMA

La formazione presenta inizialmente gli aspetti generali della relazione d'aiuto, si focalizza poi sulle abilità relative alla comunicazione interpersonale, con particolare attenzione alle pratiche dell’ascolto e della comprensione empatica, per poi concludersi con la riflessione e la consapevolezza dei principali schemi di personalità.

  • La visione del mondo e dell'essere umano nella concezione umanistico-esistenziale: il counselling gestaltico-esperienziale come approccio all'individuo. La prospettiva fenomenologica.
  • Qualità e atteggiamenti di base del counsellor. L’approccio rogersiano e quello esperienziale focalizzato sulle emozioni.Principi generali della Comunicazione Interpersonale.
  • La comunicazione e la relazione come processo dialogico. Esperienza dello “stare in relazione” e “co-costruzione” della relazione.
  • La sofferenza e le problematiche umane: problemi; conflitti; crisi; traumi. L’appartenenza del problema e la mappa degli episodi.
  • Chiavi di lettura per leggere le situazioni relazionali: impostazione del rapporto, analisi delle situazioni problematiche, dinamiche relazionali e diritti comunicativi. I paradigmi comunicativi. Tipologie e caratteristiche della percezione, viraggio.
  • Ascolto attivo e partecipativo: la riformulazione. Accoglienza, empatia e congruenza relazionale. Le barriere all’ascolto e le tecniche della comprensione empatica.
  • Le emozioni dell’helper. Assertività, autostima, autoefficacia, proattività e padronanza di sé.
  • Gestione delle emozioni: sviluppo e maturazione della respons-ability; autoregolazione emotiva e sospensione del giudizio. Il farsi capire con la certezza di essere compresi.
  • I conflitti: tipologie e relative abilità di gestione. I bisogni e i valori. La negoziazione; la tolleranza; l'argomentazione. Possibilità e impossibilità della riparazione. La riconciliazione e la separazione.
  • La gestione del cambiamento. L'autostima, l'auto-consapevolezza e la padronanza di sé.
  • La comunicazione in ambito professionale e le dinamiche sistemiche. Il lavoro con i gruppi e le organizzazioni.
  • Teoria del carattere: le strutture di personalità alla luce dell'Enneagramma. Fissazioni e passioni.
  • Pratica supervisionata, elaborazione libretti di comunicazione e di counselling e sostegno didattico.
  • Verifiche in itinere e verifica finale.


METODOLOGIA E DURATA

La formazione, di tipo teorico-esperienziale integra i diversi contributi teorici in un modello di intervento coerente ed orientato al processo, nel quale l’allievo sarà impegnato parallelamente sia in un percorso di crescita personale sia nello sviluppo di competenze altamente professionalizzanti. Tale percorso si caratterizza per creatività e originalità, ed è ideato per consentire un’assimilazione diretta dei concetti e delle esperienze.


Il Master comprende 260 ore di formazione e si articola in 9 moduli mensili svolti durante i fine settimana, formazione on-line supportata da documenti audio e video, attività di project work, verifiche in itinere e finali, laboratori e gruppi di apprendimento. Ogni incontro in aula è supportato da materiale didattico (dispense fornite dall'istituto ed indicazioni bibliografiche).


La formazione di base svolta in aula nel triennio è integrata dalla formazione on-line,  svolta autonomamente dall’allievo attraverso il supporto di una piattaforma didattica (FAD), dove l’allievo potrà utilizzare tutti i materiali didattici (video, audio, dispense, presentazioni utilizzate in aula, compiti, esercitazioni, quiz, ecc.) con la guida di un tutor.


Tutta la formazione è condotta con tecniche interattive e mira all’acquisizione delle conoscenze di base e delle competenze agevolando di pari passo lo sviluppo personale dell’allievo.

 

AMMISSIONE

Per essere ammessi, è necessario inviare la propria candidatura e il curriculum vitae corredato da fototessera e firmato alla Segreteria Didattica dell’Istituto all’indirizzo mail info@istitutogestalt.it. In alternativa è possibile chiedere ulteriori informazioni compilando il Modulo di contatto. Sarà possibile quindi effettuare un colloquio orientativo, anche in piccolo gruppo, che si terrà presso la sede dell’istituto o, eventualmente anche on-line (via skype, wapp o zoom). Durante il colloquio sarà possibile compilare la domanda d’iscrizione e richiedere tutte le informazioni necessarie.

 

ATTESTATO

A fine percorso, se in regola con i requisiti richiesti, si consegue l’Attestato di “Facilitatore dei Processi Comunicativi”.

 


ALCUNE TESTIMONIANZE ... 

Certamente esplorare il tema della comunicazione è stato utilissimo per mettere ordine, a livello personale, su questo processo e per guardare agli altri e al mondo con occhi nuovi. Anche il tema della proattività e della creatività personale ha rappresentato un passo fondamentale, soprattutto perché ho ricevuto una conferma “strutturata” di tante piccole lezioni personali assimilate in precedenza, e ciò, oltre che un rinforzo a livello personale, rappresenta anche un utilissimo strumento di lavoro in ambito professionale. Aver ricevuto una formazione di base sugli aspetti della comunicazione interpersonale mi ha dato una grande soddisfazione, soprattutto perché arricchisce fin da subito gli strumenti che ho a disposizione in ambito lavorativo, consentendomi di migliorare la lettura delle situazioni che incontro e di scegliere quali attività proporre con maggiore sicurezza. A titolo esemplificativo, facilitare un brainstorming su un tema specifico diventa più efficace avendo chiari i vari aspetti del processo di comunicazione. (Sabina, Formatore, Quality System Manager)

 

Ho affrontato questo primo anno con apertura ed entusiasmo, felice di riuscire a concedermi del tempo personale per partecipare alle lezioni in aula, grazie alle quali la mia energia trovava vigore per affrontare un nuovo mese. Sentivo ogni volta il bisogno di tornare in aula, pur con l’impegno del fine settimana e con la fatica della distanza, ma l’energia che trovavo nel cerchio, con i miei compagni era qualcosa che mi rigenerava nel profondo. lo studio è stato invece più difficoltoso, sicuramente diverso da quello accademico, molto più utile, fruibile, più introspettivo ma mi ha richiesto, soprattutto inizialmente, maggior tempo e impegno di quello che mi aspettavo. Inoltre, gli strumenti comunicativi affrontati mi hanno permesso di affrontare in modo nuovo il cambio lavorativo ed alcune situazioni conflittuali con i colleghi. (Giulia, neuropsicomotricista)

 

Sono contenta del mio percorso fatto fino ad ora, anche se è passato meno di un anno dall’inizio del Master.

Certi argomenti sono stati illuminanti e molto utili, ho avuto modo di conoscere persone più simili a me di quanto non mi capiti normalmente. Sono state pienamente soddisfatte le mie aspettative. Mi è piaciuto molto che, accanto alla teoria, ci fosse spazio per fare molta pratica durante le lezioni.

Non vedevo l’ora arrivasse il week end di counselling e questo è molto positivo per me, perché significa che la mia motivazione a proseguire questo percorso è ancora elevata. (Martina, studentessa in psicologia)

 

Io mi ero iscritta al Master per frequentare solo il primo anno, perché interessata ad approfondire la comunicazione. Invece ho deciso poi di continuare l’intera formazione al counselling, non solo per gli aspetti professionalizzanti, che in questo momento mi stanno particolarmente a cuore, ma anche per lo speciale legame che è maturato fra noi allievi. Durante i moduli, ma anche fuori aula, si respira un energia positiva, senza giudizio, dove ciascuno mette in gioco sé stesso con trasparenza e lealtà. Ovviamente io ho legato soltanto con alcuni in modo più intenso, con cui ho condiviso momenti molto particolari e difficili della mia vita e in questi momenti mi sono sentita compresa e sostenuta. Sono profondamente grata a tutto il gruppo ed anche a me stessa, per avermi concesso tutto ciò! (Monica, impiegata)

 
Posso dire ora, che il mio percorso in questo primo anno di formazione, è stato impegnativo ma piacevole e ricco di nozioni ed emozioni! Gli strumenti appresi sono applicabili con una certa immediatezza, anche nella quotidianità e la strutturazione delle lezioni è stata sempre utile e chiara sia per la modalità di svolgimento, che per gli argomenti trattati. I docenti si sono dimostrati sempre disponibili a chiarire eventuali dubbi su quanto spiegato ed approfondire concetti visti a lezione. Ho inoltre apprezzato la capacità di limitare gli interventi in aula nel momento in cui fossero diventati troppo fuorvianti e dispersivi. L’integrazione alle lezioni in aula con una parte di testo scritto, slide di presentazione e dispense di approfondimento, oltre ai video è risultato un buon compromesso per l’assimilazione dei contenuti della lezione ed anche uno stimolo ad ampliare ed approfondire i temi trattati.

Mi aspettavo molto da questo primo anno e dai docenti, e infatti, conoscendo già scuola e formatori, ho avuto solo la conferma del livello che ricordavo. Sono molto contento che anche il gruppo classe sia ad un livello alto di serietà, impegno, competenze ed interesse allo scambio, proprio non potevo chiedere di meglio.

Pefettamente all’altezza di quello che avevo sperato e desiderato. (Cristian, massofisioterapista, formatore)

 

Ho apprezzato la possibilità di seguire lezioni tenute da docenti diversi e confrontare differenti modi di spiegare e di coinvolgere gli studenti con varie attività; mi ha colpito che tutti i moduli fossero legati da un unico filo conduttore e che ogni docente conoscesse perfettamente i temi trattati nei moduli precedenti e in quelli successivi… questo mi ha dato non solo un senso di continuità nello studio, diversamente da quanto sperimentato all’università, ma anche mi ha permesso di sentirmi parte di una scuola, di un gruppo che ha una direzione precisa e nel quale c’è un ricco apporto di contributi diversi. Le esercitazioni in aula mi sono sembrate molto efficaci e ben ponderate rispetto alle lezioni frontali e così anche i CLP, che permettono di studiare il materiale costantemente, monitorando la qualità dello studio ed ottimizzando l’apprendimento. Per quanto riguarda il materiale didattico fornito dai docenti, ho trovato molto utili e ben organizzate le dispense, a volte un po' troppo sintetiche alcune presentazioni, mentre i video sono stati fondamentali per approfondire e rivedere alcuni punti che magari durante le lezioni non avevo colto. (Ilaria, dottore in scienze e tecniche psicologiche)

 

Credo di essere cresciuta sia da un punto di vista “professionale”, avendo imparato cose che non sapevo, non solo teoriche ma pratiche, che hanno a che fare con la comunicazione attiva tra due interlocutori, con l’ascolto, con l’attenzione anche fisica a chi ho di fronte, con la gestione concreta di un conflitto o addirittura di un’escalation senza andare in panico o disperarmi (prima del corso, mi metteva ansia tutto ciò che aveva a che fare con i conflitti).

E sono cresciuta anche da punto di vista emotivo/personale, per esempio nel vivere e nell’ambientarmi in una classe, cercando il confronto e l’interazione un po’ con tutti, senza volermi soffermare sulle mie “prime” impressioni… Argomenti e modalità di insegnamento e di lavoro, docenti e compagni veramente stra-ordinari!

Nel senso che nella vita normale, ordinaria, non si trova questa qualità, questo contatto, questa sincerità (Alessandra, Business Development Specialist)

 

Rispetto al primo anno di corso le mie aspettative sono state soddisfatte soprattutto in quanto ho acquistato una maggiore consapevolezza di me stessa, delle mie emozioni e del modo con il quale esprimermi.

Ho imparato a darmi tempo, ad aspettare, ad essere padrona delle mie scelte e della mia vita. Ho avuto diverse soddisfazioni al di là delle mie aspettative perchè mi sono trovata a vivere in un gruppo che condivide le mie stesse motivazioni e le mie stesse curiosità, con persone che hanno il desiderio e la voglia di migliorarsi e migliorare l’ambiente che ci circonda, crescendo soprattutto dal punto di vista umano ed esperienziale.

Questo aspetto è veramente unico e nutriente! Grazie! (Elena, responsabile commerciale)

 

Questo primo anno e’ stato una esperienza di crescita personale, all’inizio non avevo aspettative chiare, sapevo che averei studiato argomenti che “sentivo” miei e quindi ero felice anche solo per questo.   Quando mi sono iscritta a questa scuola quello che cercavo era  qualcuno o qualcosa che desse un metodo e una direzione, un ordine e dei criteri di approfondimento alla mia continua ricerca e divagazione da corsi, seminari, libri,  tutti attorno ad argomenti di crescita personale, spiritualita’ e comprensione dell’animo umano.

Mi sembra di aver scelto bene, non vedo l’ora di proseguire! (Angela, impiegata)

 

Le lezioni sono state strutturate in modo efficace, i laboratori li ho vissuti con un po’ di tensione perché mi fa paura il confronto con altri, temo sempre di non essere all’altezza ma qui ho scoperto che siamo in un processo di apprendimento continuo e che sbagliando s’impara solo se ti accorgi di sbagliare, grazie magari al fatto che qualcuno te lo fa vedere! Il lavoro a casa attraverso la piattaforma FAD, i libri e le dispense sono stati strumenti fondamentali per fissare i concetti proposti e mi hanno permesso di ritrovare fiducia nella mia capacità di studiare e ricordare. Quando ho iniziato questa scuola pensavo che il percorso sarebbe stato simile a quello universitario, quindi lezione, studio e verifica. E’ stata una piacevole sorpresa, invece, scoprire che questa scuola è molto di più che imparare dei concetti, si tratta di un percorso prima di tutto interiore che ti offre degli strumenti per capirti meglio e per migliorare il modo di relazionarsi. Inoltre ho compreso l’opportunità di iniziare a vedere le cose in modo diverso, più costruttivo. Si tratta di un processo a volte faticoso perché va a scardinarti delle credenze, ma alla fine trovo che ne valga la pena per raggiungere una mia maggiore consapevolezza e serenità. (Anna, insegnante)

 

Sono arrivata al counselling conoscendo poco e niente in merito. Le mie aspettative erano minime, proprio perché non sapevo cosa aspettarmi. Sicuramente, per me è stata una rivoluzione. Ho cominciato a vedere tutto con nuove lenti e son molto curiosa di vedere come procederà. (Marina, operatrice olistica)

 

Ho trovato molto utile la didattica seguita in questo percorso formativo: infatti, in primo luogo ho gradito l'alternanza di una parte di lavoro di aula di tipo frontale ed una parte di lavoro di gruppo, coppia, terzetti, che ha permesso di sperimentare gradualmente i contenuti ed i metodi, e per me questo è stato fondamentale per fissarne le tracce e sentirmi in grado di metterli in pratica, non solo comprenderli, come sempre ero abituata a fare. I materiali didattici forniti e le indicazioni dei libri (obbligatori e facoltativi) sono stati perfettamente in linea con i contenuti del programma svolto, permettendo di organizzarsi lo studio ognuno secondo le proprie esigenze (tempo libero e momento della giornata). Inoltre, per quanto riguarda i CLP sono stata molto soddisfatta per avere avuto un “timing” fissato dalla Scuola e degli spunti di riflessione guidata. (D. N., comandante di polizia penitenziaria)

 

Mi sono iscritto al Master perché la parola counselling mi era venuta a trovare spesso negli ultimi tempi, anche in altri contesti… ero comunque sospettoso, un pò per carattere, un pò perché mi trovavo in uno stato di debolezza e non volevo iscrivermi solo per aggrapparmi a qualcosa. Tuttavia, poche ore di lezioni e qualche lettura avevano spazzato via ogni foschia così da farmi godere in piena coscienza il primo anno. Qualsiasi aspettativa che potessi aver avuto sarebbe stata ampiamente soddisfatta. A dire il vero non ne avevo. Nel senso che pensavo di fare questa esperienza perché sentivo che era la cosa giusta da fare e che intanto mi sarei regalato questo primo anno solo per il mio bene…  Posso affermare comunque che tutti i moduli sono stati utili e nutrienti, proprio perché sono andati a sviluppare tutta una serie di ingredienti necessari soprattutto per il mio lavoro, che vede in primo piano la gestione delle relazioni. L’ascoltare è stata la prima grande riflessione, l’accertarsi di aver capito, il lasciare spazio all’altro, dare rassicurazioni all’altro che lo si sta ad ascoltare e non gettargli addosso il proprio pensiero a prescindere. Questo percorso è il mio percorso. (Luca, giornalista, scrittore, imprenditore)

 

Ho trovato tutto il primo anno strutturato molto bene. I CLP mi sono serviti per mantenere comunque una certa costanza nello studio, nonostante alcuni periodi lavorativi più intensi. Mi piace il fatto che in ogni lezione ci sia un’approccio verso se stessi, nel senso che tutto diventa uno spunto per osservarsi, capire i propri punti deboli e quindi migliorarsi.  Questo processo non è stato sempre semplice, molte volte mi risultava faticoso perché mi era molto più semplice continuare ad utilizzare i soliti schemi. Nonostante siano un po’ di anni che lavoro su me stessa, questo Master mi sta dando una spinta maggiore e più funzionale al cambiamento.

(Sabina, esperta di marketing aziendale)

 

Modulo di contatto

Per avere informazioni o richiedere un colloquio orientativo gratuito, compila il seguente modulo.




© 2019 Istituto Gestalt Pordenone